Giuseppe Tomai

Psicologo, psicoterapeuta, socio-formatore aico

"LA RETE INVISIBILE DELLA VITA"

Le costellazioni familiari per sciogliere le dipendenze affettive



Tematica: Counseling , Formazione

 

 

Ogni persona che incontriamo più da vicino diventa per noi un destino -

e noi per lei. Nessuno può sottrarvisi, ne l'altro nè noi.

Siamo legati da talmente tante relazioni da doverci muovere

in una rete di destini personali. Talvolta quando qualcuno

cerca di sfuggire al proprio destino o alla propria colpa,

altri se ne fanno carico come se fosse loro.

Si trovano irretiti nel destino di un'altro. “

(Bert Hellinger)

 

 

Pensiamo di essere liberi? Crediamo di muoverci nel mondo scegliendo le nostre relazioni affettive, il nostro lavoro, il luogo in cui viviamo? Sentiamo che la nostra energia è flessibile e creativa ? Siamo in sintonia con quello che ci circonda senza rimuginare sul passato o preoccuparci del futuro? Ci sentiamo dentro la nostra mission, affrontando le decisioni con forza, vivendo la gioia della realizzazione e attraversando il dolore necessario, evitando di carcicarci di pesi che non sono nostri o cercando di soddisfare le aspettative di altri ? Ci sentiamo radicati e consapevoli di possedere una bella base sicura? Pensiamo che le nostre emozioni ci appartengono e che gli altri sono solo degli attivatori ?

 

Bene, se hai risposto si alle precedenti domande questo seminario non fa per te. Dedicati a qualcosa di diverso. In questo seminario ci occuperemo di irretimenti, di quei « legami invisibili » che, formatosi nel passato, dirigono, a nostra insaputa, la nostra vita attuale. La Bibbia ci ricorda che «  gli errori dei padri ricadono sui figli per tre o quattro generazioni ». La ricerca psicoanalitica (Dumas, Doltò), la teoria sistemico-relazionale (Bateson, Boszormenyi-Nagy, etc.) e le Costellazioni Familiari di B. Hellinger ci dicono la vericità dell' affermazione biblica : il nostro destino si costruisce nelle relazione con i nostri antenati. Ereditiamo istanze proiettive che si cuciano addosso una rete invisibile di cui non siamo coscienti di avere. Il vissuto dei nostri cari scivola a cascata nella nostra psiche profonda e condiziona il nostro essere donna e uomo. Riconoscere e sciogliere i legami limitanti diventa un' importante impegno etico, rivoluzionario, un cammino di consapevolezza verso la libertà.

 

 

 

Sabato 10 – Domenica 11 Marzo 2018

 

9.30-13 / 14 – 17.30

 

Via del Malcantone, 15 - Firenze

 

 

 

presso Il vivaio del Malcantone )

 

 

 

 

 

Conduzione:

 

·        Dr. Manlio Pillon – esperto in Costellazioni Famigliari,formato in Costellazioni Familiari presso l’Istituto di Costellazioni Familiari di Roma e Istruttore di Rio Abierto;

 

·        Nicola Barbara Vignolini - Art Counselor Trainer - Sabato  10 marzo 9-30 - 13.30

 


 

 

 

Il seminario rientra nel percorso della Scuola di Counselling Integrato ed è aperto a chi fosse interessato alla crescita personale e/o professionale e non vincola ad effettuare il percorso triennale della Scuola.

 

 

 

 

 

  

 

 

 

Per informazioni e iscrizioni

Katia: mobile 3384238091

Email: aletheia.scuolacounseling@gmail.com

 

 

 

 

 



Condividi                

Copyright Giuseppe Tomai. Tutti i dititti riservati. Vietata la riproduzione

Ricerca








Tematiche



background Tomai