Giuseppe Tomai

Psicologo, psicoterapeuta, socio-formatore aico

IL CAMMINO DELL' UOMO di Martin Buber

Il ritorno a se stessi



Tematica: Crescita Personale Filosofia

IN TEMPI COSI' CONFUSI, FRAMMENTATI, DOVE LA PAURA REGNA SOVRANA E IL DOMINIO QUASI INCONTRASTATO DELLA TECNICA E DEI PARAMETRI PRODUTTIVISTICI-DANAROSI E' GLOBALIZZATO, CREDO CI SIA UNA GRANDE OPPORTUNITA' : ANDARE ALL' ESSENZIALE, ANDARE A CURARE E RI-DEFINIRE IL NOSTRO RAPPORTO CON IL MONDO, CON GLI ALTRI, CON NOI STESSI, TOGLIENDOCI DI DOSSO IL SUPERFLUO, LE CHIACCHERE , LE BANALITA' E LA SUPERFICIALITA'.

UN PASSO FONDAMENTALE IN QUESTA DIREZIONE, E',CHE L' UOMO DEVE, COME DICE UN GRANDE MAESTRO, "........ INNANZITUTTO , AL DI LA' DELLA FARRAGINE DI COSE SENZA VALORE CHE INGOMBRANO LA VITA, RAGGIUNGERE IL SUO SE' , DEVE TROVARE SE STESSO, NON L'IO OVVIO DELL' INDIVIDUO EGOCENTRICO, MA IL SE' PROFONDO DELLA PERSONA CHE VIVE NEL MONDO. e ANCHE QUI TUTTE LE NOSTRE ABITUDINI CI SONO D' INTRALCIO" . ( M. Buber )

E' QUESTO CHE MOLTO UMILMENTE TENTIAMO DI FARE NEL GRUPPO DI CONSAPEVOLEZZA......UNA GOCCIA MA CHE CI GARBA E CI APPASSIONA,
 

BISOGNA CHE L'UOMO SI RENDA CONTO INNANZITUTTO

 

LUI STESSO CHE LE SITUAZIONI CONFLITTUALI CHE L'

 

OPPONGONO AGLI ALTRI SONO SOLO CONSEGUENZE DI

 

SITUAZIONI CONFLITTUALI PRESENTI NELLA SUA ANIMA,

 

E CHE QUINDI DEVE SFORZARSI DI SUPERARE IL PROPRIO

 

CONFLITTO INTERIORE PER POTERSI COSI' RIVOLGERE

 

AI SUOI SIMILI DA UOMO TRASFORMATO, PACIFICATO E

 

ALLACCIARE CON LORO RELAZIONI NUOVE,

 

TRASFORMATE.

 

INDUBBIAMENTE PER SUA NATURA, L' UOMO CERCA DI

 

ELUDERE QUESTA SVOLTA DECISIVA CHE

 

FERISCE IN PROFONDITA' IL SUO RAPPORTO ABITUALE

 

CON IL MONDO : ALLORA RIBATTE …..... CHE …..

 

OGNI CONFLITTO IMPLICA DUE ATTORI E CHE PERCIO', SE

 

SI CHIEDE A LUI DI RISALIRE AL MIO CONFLITTO

 

INTERIORE, SI DEVE PRETENDERE ALTRETTANTO DAL SUO

 

AVVERSARIO . MA PROPRIO IN QUESTO MODO DI VEDERE,

 

IN BASE AL QUALE L' ESSERE UMANO SI CONSIDERE SOLO

 

UN INDIVIDUO DIFRONTE AL QUALE STANNO ALTRI

 

INDIVIDUI, E NON COME UNA PERSONA AUTENTICA LA CUI

 

TRASFORMAZIONE CONTRIBUSCE ALLA TRASFORMAZIONE

 

DEL MONDO - PROPRIO QUI' RISIEDE L' ERRORE

 

FONDAMENTALE CONTRO IL QUALE SI ERGE

 

L'INSEGNAMENTO CHASSIDICO.

 

.................................................................................................................

 

IL PUNTO DI ARCHIMEDE A PARTIRE DAL QUALE POSSO DA

 

PARTE MIA SOLLEVARE IL MONDO E' LA TRASFORMAZIONE

 

DI ME STESSO.

 

SE INVECE PONGO DUE PUNTI DI APPOGGIO UNO QUI'

 

NELLA MIA ANIMA E L' ALTRO LA' NELL' ANIMA DEL MIO

 

SIMILE IN CONFLITTO CON ME, QUELL' UNICO PUNTO SUL

 

QUALE MI SI ERA APERTO UNA PROSPETTIVA MI SFUGGE

 

IMMEDIATAMENTE. “  ( M. Buber )



Condividi                

Copyright Giuseppe Tomai. Tutti i dititti riservati. Vietata la riproduzione

Ricerca








Tematiche



background Tomai